Accade

Accade

Accade

Accade un giorno che… ti risvegli 

tutto ciò che ti era parso necessario, diventa superfluo; 

la strada che hai percorso ed i paesi che hai visitato sono più di quelli che ancora devi visitare; 

le cose fatte sono più di quelle che ancora vorresti fare; 

i ricordi affollano la tua mente più di quanto lo facciano i progetti. 

Accade un giorno che… comprendi 

Nella vita hai giocato tanti ruoli, tutti o quasi ormai; 

ciò che hai sempre cercato di essere…non sarà forse mai compreso perché per troppo tempo lo hai celato; 

convivi con un giudice severo che tutti chiamano coscienza che, ormai, non riesci più a tacitare; 

frettolosità, superficialità, apparenza e indifferenza hanno lasciato il posto alla riflessione attenta e all’azione sensata. O alla non-azione. E, spesso, a tanta sofferenza nel vedere e dell’ascoltare. 

Guardi il mondo con occhi diversi ed il “frastuono” delle parole ti disturba. Non ti turba più. 

Accade il giorno che… incontri il cigno nero e la tua vita cambia. Anche se non vorresti che cambiasse. 

Tutto assume un valore diverso. 

Tutte le tue certezze vacillano. Spesso crollano nella loro stessa pochezza. 

Il pensato va ripensato e, forse, ti mancano i riferimenti.  

Ma così non è, semplicemente devi ancora imparare a navigare in acque che ti sono straniere, a vista, senza sapere in quale porto approdare.

Accade un giorno che… ti accorgi che hai lottato tanto quando invece avresti dovuto solo Amare e… lasciarti amare

 

Lupo Errante

Se questa impronta lasciasse un suono sarebbe sicuramente questa canzone: 

https://www.youtube.com/watch?v=rNrNiMUtZpk

Vorrei ricordare

Come le onde del mare, il tempo scandisce a ritmi più o meno regolari le nostre esistenze: uniche e indispensabili per noi, del tutto marginali per l’evoluzione dell’Uomo.

Le Avanguardie

Il Novecento può dirsi il secolo delle avanguardie – nel senso che da esse derivano i tratti che meglio caratterizzano il percorso della contemporaneità.

L’arte in quanto tale

Cosa rimane dell’arte quando scaviamo oltre la superficie di un quadro? Cos’è l’essenza che rende l’arte tale?

Il Foglio Bianco

Abbiamo cambiato il foglio di carta con un foglio digitale. Pronto ad essere spento in un attimo e perduto per sempre.

Sei

Come annegare in un oceano d’aria per provare a definire chi Sei

Gesù: il primo coach moderno nella storia dell’umanità

La figura del coach sembra essere divenuta una moda, ma da dove trae le sue origini? Quali sono i parallelismi con il metodo socratico? E ancora: vi è un qualche collegamento tra Socrate e Gesù? Quest’ultimo è davvero esistito?

Origami

Anche le parole possono prendere pieghe inaudite per spiccare il volo in un soffio comune

Pater noster

Quando la preghiera fluttua via dal cuore materializzandosi in parole pure

Messaggio all’universo

Il messaggio di un uomo che, nella fede, ha trovato le parole per descrivere l’universalità della sua condizione.

Accade

Accade un giorno che…

Questo remoto attuale

Questo remoto attuale

Questo remoto attuale

Una pubblicazione di Lupo Errante

Questo remoto attuale

E la gente rimase a casa 

e lesse libri e ascoltò 

e si riposò e fece esercizi 

e fece arte e giocò 

e imparò nuovi modi di essere 

e si fermò 

e ascoltò più in profondità. 

Qualcuno meditava, 

qualcuno pregava, 

qualcuno ballava. 

Qualcuno incontrò la propria ombra 

e la gente cominciò a pensare in modo differente 

e la gente guarì. 

E nell’assenza di gente che viveva 

in modi ignoranti 

pericolosi 

senza senso e senza cuore, 

anche la terra cominciò a guarire 

e quando il pericolo finì 

e la gente si ritrovò 

si addolorarono per i morti 

e fecero nuove scelte 

e sognarono nuove visioni 

e crearono nuovi modi di vivere 

e guarirono completamente la terra 

così come erano guariti loro. 

Parrebbe la descrizione di quanto sta accadendo in queste settimane nel mondo. Ed invece…è una poesia scritta da Kathleen O’Meara nel 1869, autrice irlandese! 

Ed allora mi domando – e domando – ma quanto impariamo e quanto dimentichiamo? 

Quanto facciamo tesoro delle esperienze altrui e passate? 

Quanto ci soffermiamo a riflettere e quando invece ormai ci siamo lasciati addomesticare. 

Quanto l’omologazione per essere “riconosciuti o accettati” ci ha portato ad una riduzione della nostra capacità di pensiero e, soprattutto, di esercizio del libero arbitrio? 

Antichi rituali ci esortano a ricordare che “l’intelletto, unico e potente ispiratore dei lavori, è stato soffocato dall’ignoranza e dalla tirannia materiale e spirituale”.  

Evolversi non significa avere di più. Ma ESSERE di più! 

 

Lupo Errante 

Non m’illudo, padre…

Quando grandi cambiamenti portano a grandi consapevolezze

Il giorno in cui l’uomo contradisse se stesso

La nostra percezione è basata sulla dualità: qualcosa è o non è. Aristotele denominò questo principio logico “principio di non contraddizione” e noi uomini lo abbiamo posto come fondamenta per il nostro edificio del sapere. Tremiamo, dunque, perché la dualità così come la concepiamo logicamente è giunta alla sua estinzione. Un breve scritto giovanile stilato per un concorso alla Scuola Normale Superiore di Pisa che dà uno spiraglio di luce ad una teoria scientifica sul concetto di “anima”.

Le Avanguardie

Il Novecento può dirsi il secolo delle avanguardie – nel senso che da esse derivano i tratti che meglio caratterizzano il percorso della contemporaneità.

Il Perseo Caduto

Un malinconico quanto affascinante epilogo dell’eroe greco che si trasforma in un nuovo inizio

Il concetto di Memorie Magnetiche di matrice Eterica con la loro influenza sull’Essere Umano all’interno della realtà Olografica

Siamo convinti che la realtà che viviamo non celi qualcosa di misterioso oltre? Incontrando qualche teoria scientifica e olistica si potrebbe scorgere al di là di ogni barriera.

Sulla schiavitù dell’umanità

Esiste il libero arbitrio? E se sì, qual è la sua portata? A queste domande hanno cercato una risposta innumerevoli Liberi Pensatori che sembrano non aver raggiunto una soluzione. Ecco esposta, in questa pubblicazione, una rivoluzionaria teoria che potrebbe segnare una svolta al problema del libero arbitrio. Sei pronto ad affrontare questo viaggio nel labirinto?

Sconosciuti

Qui, da fermi, osservando oggetti da cui perdiamo il contatto si scopre come essi non siano più cose ma apparizioni senza significato e nome

La caduta degli dèi

Chaos si avvicina, Zeus crolla con l’Olimpo, Apollo si spegne, Chronos è ridotto in schiavitù, Artemide muore a caccia, Eolo è statico, Atena si nasconde, Afrodite viene uccisa da un amante, Poseidone è una statua di sale, Ares muore per vendetta, Ermes cade in picchiata, persino il dio monoteistico abbraccia Dioniso, Era ed Efesto si consegnano da soli ad Ade, egli stesso è affranto. Ora che abbiamo ucciso tutti gli dèi ci aspetta evoluzione o regressione?

Sul tempo dei filosofi

Cos’è il tempo? Esiste o è solo una percezione umana? Il mistero del tempo si tramanda dagli albori del pensiero umano. Cercheremo insieme di dare una sbirciatina alla moderna filosofia del tempo cercando una teoria che possa essere una soluzione a questo perenne e affascinante mistero.

>
error: Attenzione: Il contenuto è protetto da copyright!