Questo remoto attuale

Questo remoto attuale

Questo remoto attuale

Una pubblicazione di Lupo Errante

Questo remoto attuale

E la gente rimase a casa 

e lesse libri e ascoltò 

e si riposò e fece esercizi 

e fece arte e giocò 

e imparò nuovi modi di essere 

e si fermò 

e ascoltò più in profondità. 

Qualcuno meditava, 

qualcuno pregava, 

qualcuno ballava. 

Qualcuno incontrò la propria ombra 

e la gente cominciò a pensare in modo differente 

e la gente guarì. 

E nell’assenza di gente che viveva 

in modi ignoranti 

pericolosi 

senza senso e senza cuore, 

anche la terra cominciò a guarire 

e quando il pericolo finì 

e la gente si ritrovò 

si addolorarono per i morti 

e fecero nuove scelte 

e sognarono nuove visioni 

e crearono nuovi modi di vivere 

e guarirono completamente la terra 

così come erano guariti loro. 

Parrebbe la descrizione di quanto sta accadendo in queste settimane nel mondo. Ed invece…è una poesia scritta da Kathleen O’Meara nel 1869, autrice irlandese! 

Ed allora mi domando – e domando – ma quanto impariamo e quanto dimentichiamo? 

Quanto facciamo tesoro delle esperienze altrui e passate? 

Quanto ci soffermiamo a riflettere e quando invece ormai ci siamo lasciati addomesticare. 

Quanto l’omologazione per essere “riconosciuti o accettati” ci ha portato ad una riduzione della nostra capacità di pensiero e, soprattutto, di esercizio del libero arbitrio? 

Antichi rituali ci esortano a ricordare che “l’intelletto, unico e potente ispiratore dei lavori, è stato soffocato dall’ignoranza e dalla tirannia materiale e spirituale”.  

Evolversi non significa avere di più. Ma ESSERE di più! 

 

Lupo Errante 

Are Chinese all the same?

But do “Chinese” all really look the same? Is there any scientific study at the base of this stereotype? Which social phenomena can be at the base of the homogenization of beauty standards? Let’s discover it together!

Sulla schiavitù dell’umanità

Esiste il libero arbitrio? E se sì, qual è la sua portata? A queste domande hanno cercato una risposta innumerevoli Liberi Pensatori che sembrano non aver raggiunto una soluzione. Ecco esposta, in questa pubblicazione, una rivoluzionaria teoria che potrebbe segnare una svolta al problema del libero arbitrio. Sei pronto ad affrontare questo viaggio nel labirinto?

Gattamorta

Gattamorta Lasciatela dormire. È sazia, non ha fame di giochi né di caccia. Sopito il desiderio.   Come acqua stagnante, spuma di cascata che a fine corsa riposa, sazia di affanno, paga di viaggio compiuto, è il suo dormire.   Portoni schiusi verso giardini...

Gas

Una poesia ispirata alla fiaba di Cenerentola, in cui i protagonisti diventano i topolini

Motivazione e scopi della fondazione dello Shorinji Kempo

Ecco una personale risposta ad un quesito teorico dell’esame di cintura di Shorinji Kempo, disciplina marziale giapponese

Dal mondo del pensiero

“Lasciate cadere ciò che vuole cadere; se lo trattenete, vi trascinerà con sé” Carl Gustav Jung

Narc.iso

Narciso non è mai morto. Egli ha cambiato forma divenendo sempre più raffinato e irresistibile. È divenuto un programma invisibile, un file informatico: narc.iso. State attenti, o uomini, perché presto annegherete negli specchi neri dei vostri schermi tanto funzionali quanto inutili e schiavizzanti. Solo l’Arte può liberarci da questa catena soffocante. Diveniamo dunque Arte, insieme.

L’attesa nella malinconia

Cos’è l’attesa se essa è accompagnata dalla malinconia?

Un Folle

Chi può dire chi io sia se non io stesso!
Nel coraggio di vivere, è oggi la vera virtù.

Il Cercatore

Conosci il Cercatore? Il vivo tra i morti, la luce nel buio. Egli ricercava disperatamente gli sguardi altrui, una qualche forma di riconoscenza, una prova di esistenza. Poi, un giorno, tutto cambiò. Il Cercatore, il Minotauro raggiunse la consapevolezza, la piena autenticità. Fu così che tramutò.

>
error: Attenzione: Il contenuto è protetto da copyright!