Gattamorta

Lasciatela dormire.

È sazia, non ha fame

di giochi né di caccia.

Sopito il desiderio.

 

Come acqua stagnante,

spuma di cascata che

a fine corsa riposa,

sazia di affanno,

paga di viaggio compiuto,

è il suo dormire.

 

Portoni schiusi verso

giardini proibiti le

fessure fra le palpebre.

Le pupille di cristallo

portali verso il buio,

rocce sconnesse, invito a

precipizio senza fondo.

 

Passero che osi svegliarla,

sfidando la sua pace

con un canto che non sognava,

guardati ora spegnerti lento

nella coreografia

che hai iniziato.

 

Senti il tempo di sabbia

scorrerti in gola.

Tunnel immobile di clessidra,

giocattolo improvvisato,

terrorizzata étoile,

adesso balla!

 

Inesorabilmente.

Meritatamente,

in un gioco svogliato, forzato,

in un’agonia che lei non bramava,

ammira il tuo destino

che si compie nello specchio

dei suoi occhi,

quinte spalancate sulla tua irrilevanza.

 

Lupo Raffaella

Forse

Nessuno sa dove andremo, soprattutto se aspetti che sia qualcuno a darti le indicazioni

Il giorno in cui l’uomo contradisse se stesso

La nostra percezione è basata sulla dualità: qualcosa è o non è. Aristotele denominò questo principio logico “principio di non contraddizione” e noi uomini lo abbiamo posto come fondamenta per il nostro edificio del sapere. Tremiamo, dunque, perché la dualità così come la concepiamo logicamente è giunta alla sua estinzione. Un breve scritto giovanile stilato per un concorso alla Scuola Normale Superiore di Pisa che dà uno spiraglio di luce ad una teoria scientifica sul concetto di “anima”.

L’Aurora e La Porta

Un percorso lungo la temporalità. Dai primi versi sbocciati nel 1995 all’attraversamento di un Porta al di la dello spazio e del tempo. Cosa ci aspetterà in questo eterno viaggio?

I cinesi sono tutti uguali?

Ma i “cinesi” sono veramente tutti uguali? Esistono degli studi scientifici alla base di questo stereotipo?
Quali fenomeni sociali possono stare alla base dell’omologazione agli standard di bellezza? Scopriamolo insieme!

La caduta degli dèi

Chaos si avvicina, Zeus crolla con l’Olimpo, Apollo si spegne, Chronos è ridotto in schiavitù, Artemide muore a caccia, Eolo è statico, Atena si nasconde, Afrodite viene uccisa da un amante, Poseidone è una statua di sale, Ares muore per vendetta, Ermes cade in picchiata, persino il dio monoteistico abbraccia Dioniso, Era ed Efesto si consegnano da soli ad Ade, egli stesso è affranto. Ora che abbiamo ucciso tutti gli dèi ci aspetta evoluzione o regressione?

Ama

È quando c’è più bisogno di amore che occorre amare. In quel momento l’amore si moltiplica perché ha necessità di amare e farsi amare per imprimersi nel profondo.

Il Foglio Bianco

Abbiamo cambiato il foglio di carta con un foglio digitale. Pronto ad essere spento in un attimo e perduto per sempre.

Sei

Come annegare in un oceano d’aria per provare a definire chi Sei

Il Cercatore

Conosci il Cercatore? Il vivo tra i morti, la luce nel buio. Egli ricercava disperatamente gli sguardi altrui, una qualche forma di riconoscenza, una prova di esistenza. Poi, un giorno, tutto cambiò. Il Cercatore, il Minotauro raggiunse la consapevolezza, la piena autenticità. Fu così che tramutò.

Il concetto di Memorie Magnetiche di matrice Eterica con la loro influenza sull’Essere Umano all’interno della realtà Olografica

Siamo convinti che la realtà che viviamo non celi qualcosa di misterioso oltre? Incontrando qualche teoria scientifica e olistica si potrebbe scorgere al di là di ogni barriera.

>
error: Attenzione: Il contenuto è protetto da copyright!