Prendi per caso, fra le mani, quel pezzo di carta  che evoca un ricordo e che, a cascata, genera altri ricordi. Il cuore batte, batte intensamente, come uno scuro e cupo tamburo africano dalla pelle vecchia, stanca e un po’ rugosa. Sbriciolante.

La gola diventa pesante, secca. Per quanto cerchi di resistere, mordi le labbra rigirando la lingua che fa capolino per un attimo sotto il naso, pensi di non pensare, ti osi dimenticare, ma lei… 
Lei ti inganna e in un attimo le apri la via e fugge. Libera nel mondo, la sua vita sarà breve, ma non lo sa e quindi abbraccia il sole e urla al mondo il suo silenzio dove tutto dice e tutto nasconde, ma parla; parla solo a chi la può sentire. 
Quella lacrima adesso esiste. Eccome se esiste. Corre verso le labbra ancora bianche dal mordersi di vergogna e di timida compassione. 
Disegna sul volto la via della fragilità umana e torna, amara, scomparendo nell’io che l’ha generata. 
Quell’anima che tutto sa, che tutto diviene e di cui spesso ne dimentichi l’esistenza. 
In una goccia è nata, cresciuta e vissuta. 
Una intensa, breve, singolare, unica, irripetibile e indimenticabile… 
EMOZIONE. 

 

Lupo Donato

Il Cercatore

Conosci il Cercatore? Il vivo tra i morti, la luce nel buio. Egli ricercava disperatamente gli sguardi altrui, una qualche forma di riconoscenza, una prova di esistenza. Poi, un giorno, tutto cambiò. Il Cercatore, il Minotauro raggiunse la consapevolezza, la piena autenticità. Fu così che tramutò.

Poesia senza titolo per un amore non corrisposto

L’amore a volte strappa il titolo perfino ad una poesia. Ed essa rimane lì, inerte, sperando di essere riportata in vita da un lettore ignoto. Scopri l’emozione e resuscita l’amore perduto.

L’anima perduta

Spesso abbiamo bisogno di soffrire per scoprire quanto è bello emozionarsi ed emozionare: vivere.

Swarovski

Gli ultimi raggi del sole fanno brillare gli aspetti più reconditi della strada; il mondo ora risplende orridamente sotto quest’occhio di bue.

I cinesi sono tutti uguali?

Ma i “cinesi” sono veramente tutti uguali? Esistono degli studi scientifici alla base di questo stereotipo?
Quali fenomeni sociali possono stare alla base dell’omologazione agli standard di bellezza? Scopriamolo insieme!

Vorrei ricordare

Come le onde del mare, il tempo scandisce a ritmi più o meno regolari le nostre esistenze: uniche e indispensabili per noi, del tutto marginali per l’evoluzione dell’Uomo.

Penso

Sento che la nostra anima è qualcosa di meravigliosamente complessa.
Attenzione al tentativo di capirla, già di per sé, può essere un viaggio complesso ed entusiasmante. Amore e odio, il bianco ed il nero che convivono nell’entità dell’uomo.

Narc.iso

Narciso non è mai morto. Egli ha cambiato forma divenendo sempre più raffinato e irresistibile. È divenuto un programma invisibile, un file informatico: narc.iso. State attenti, o uomini, perché presto annegherete negli specchi neri dei vostri schermi tanto funzionali quanto inutili e schiavizzanti. Solo l’Arte può liberarci da questa catena soffocante. Diveniamo dunque Arte, insieme.

Vuoti d’Aria

Un rapporto intimo tra corpo e natura, silenzi e colori

Il concetto di Memorie Magnetiche di matrice Eterica con la loro influenza sull’Essere Umano all’interno della realtà Olografica

Siamo convinti che la realtà che viviamo non celi qualcosa di misterioso oltre? Incontrando qualche teoria scientifica e olistica si potrebbe scorgere al di là di ogni barriera.

>
error: Attenzione: Il contenuto è protetto da copyright!