L'attesa nella malinconia

Una pubblicazione di Lupo Donato

L’attesa nella malinconia

Per tutto il giorno il sole si è nascosto dietro le nubi.
È pomeriggio tardi e ormai pochi raggi fievoli ritrovano la feritoia fra le tende e le finestre accostate.
Illuminano a formare un corridoio nel quale danzano come soavi ninfee i luccicanti granelli di polvere. Muoiono sul fianco del mobilio scuro che si riflette debolmente sul cotto pavimento.
In tutta la stanza lo scarno mobilio e il profumo dolce e amaro del legno misto al carbone di quercia che, ormai raso, dorme nel grande caminetto; essi fanno da cornice all’unica sedia che dritta domina il centro della stanza.
Le candele sono spente, ma il loro profumo è padrone della stanza e non cornice.
La solitudine è come una fitta nebbia che avvolge e riempie. Come una goccia d’acqua sul pavimento, un rumore sordo e racchiuso in una scatola, scandisce il tempo che sembra essersi fermato. Sembrano grandi stivali di un imponente gigante che lentamente scendono una scalinata di legno. Thum – Thum – Thum. È Il suono del cuore che batte forte; appeso pendente dalla gola.
Seduto su quel freddo e rossiccio pavimento al ciglio della stanza con sopra un plaid. Una gamba rigira come a voler modellare una sedia e l’altra ricurva segue l’andamento della prima quasi a rincorrerla. La spalla imita il capo che sembra sorreggere lo stipite della porta. Le mani abbandonate sulle ginocchia stanno aspettando, secche, aperte, bianche; aspettano.
L’attesa che il cuore molli la presa e cada dolcemente, può essere lunga, ma davanti abbiamo una vita.
L’uomo è capace di costruire il proprio dolore.
È artista del momento e del tempo. Lo ferma per un istante che, in anima sua, può eternamente rappresentare la propria sincera, naturale,
Dea Malinconia.

Lupo Donato

“Se in Terra c’è un inferno, si trova certamente nel cuore di un uomo melanconico”

Robert Burton

Tra verità ed illusione

Ti sei mai chiesto se quello che vivi è la verità di ciò che sei o è semplicemente quello che tu vuoi credere?

Storia di una lacrima

Una lacrima scendendo dolcemente lunga la guancia descrive il suo ineluttabile tragitto.

Il Cercatore

Conosci il Cercatore? Il vivo tra i morti, la luce nel buio. Egli ricercava disperatamente gli sguardi altrui, una qualche forma di riconoscenza, una prova di esistenza. Poi, un giorno, tutto cambiò. Il Cercatore, il Minotauro raggiunse la consapevolezza, la piena autenticità. Fu così che tramutò.

Origami

Anche le parole possono prendere pieghe inaudite per spiccare il volo in un soffio comune

Are Chinese all the same?

But do “Chinese” all really look the same? Is there any scientific study at the base of this stereotype?
Which social phenomena can be at the base of the homogenization of beauty standards? Let’s discover it together!

On mankind’s slavery

Does free will exist? If it does, what is its range? To all these questions, countless Free Thinkers searched for an answer, but it seems they reached no solution. Here it is, in this publication, a revolutionary theory that could mark a turning point on the problem of free will. Are you ready to face this journey through the maze?

La caduta degli dèi

Chaos si avvicina, Zeus crolla con l’Olimpo, Apollo si spegne, Chronos è ridotto in schiavitù, Artemide muore a caccia, Eolo è statico, Atena si nasconde, Afrodite viene uccisa da un amante, Poseidone è una statua di sale, Ares muore per vendetta, Ermes cade in picchiata, persino il dio monoteistico abbraccia Dioniso, Era ed Efesto si consegnano da soli ad Ade, egli stesso è affranto. Ora che abbiamo ucciso tutti gli dèi ci aspetta evoluzione o regressione?

Poesia senza titolo per un amore non corrisposto

L’amore a volte strappa il titolo perfino ad una poesia. Ed essa rimane lì, inerte, sperando di essere riportata in vita da un lettore ignoto. Scopri l’emozione e resuscita l’amore perduto.

L’Amore

L’Amore è come un fiore a cui serve tutta la nostra cura in un periodo come questo

Il mio Albero Rosso

La quarantena ci sta veramente distaccando dalla natura? Ecco la mia versione dell’Albero Rosso di Piet Mondrian

>
error: Attenzione: Il contenuto è protetto da copyright!