L’Aurora

(Haiku endecasillabo, 1995)

 

Un fiore si schiude. Fa capolino

fra i sogni del mondo ancora assopito.

La Porta

Questa è la storia di doni e maledizioni e una Porta che le separa.

Se traduci male la storia c’è sempre tempo per accorgertene e ricominciare daccapo.

Provaci.

Non importa quanto ti sforzi di tenere la porta chiusa per rimanere nel lato giusto, il lato degli angeli, quello sicuro… con la luce. Non raggiungerai altro obiettivo che non sia una Porta chiusa.

Appena ti accorgi che non c’è bisogno di scegliere un lato della porta piuttosto che l’altro, vedrai che Tu sei la Porta.

Vedi entrambi i lati. Vedi tutto: il Silenzio e il Rumore. Senti tutto: l’Amore e la Paura. Non esiste alcuna separazione. Quelle che c’erano svaniscono come nuvole che accarezzano l’estate.

Tu sei la Porta. Non c’è bisogno che tu ti apra.Né che tu rimanga chiusa.

Non c’è bisogno di chiavi.

Sei protetto da Dio.

Tu sei Dio.

Tu sei Dio e il paradiso si inginocchia ai tuoi piedi.

Amen

Lupo Raffaella

Il Pensiero dalla strada

Una riflessione in merito alla natura del male

Il Perseo Caduto

Un malinconico quanto affascinante epilogo dell’eroe greco che si trasforma in un nuovo inizio

Ama

È quando c’è più bisogno di amore che occorre amare. In quel momento l’amore si moltiplica perché ha necessità di amare e farsi amare per imprimersi nel profondo.

Il giorno in cui l’uomo contradisse se stesso

La nostra percezione è basata sulla dualità: qualcosa è o non è. Aristotele denominò questo principio logico “principio di non contraddizione” e noi uomini lo abbiamo posto come fondamenta per il nostro edificio del sapere. Tremiamo, dunque, perché la dualità così come la concepiamo logicamente è giunta alla sua estinzione. Un breve scritto giovanile stilato per un concorso alla Scuola Normale Superiore di Pisa che dà uno spiraglio di luce ad una teoria scientifica sul concetto di “anima”.

Il Foglio Bianco

Abbiamo cambiato il foglio di carta con un foglio digitale. Pronto ad essere spento in un attimo e perduto per sempre.

Non ti aprirò

Un viaggio fatto di voci, ricordi, odori nei meandri più profondi di sè, fino a giungere dinnanzi ad una porta: una chiusura che lascia aperte mille riflessioni

L’attesa nella malinconia

Cos’è l’attesa se essa è accompagnata dalla malinconia?

La permanenza dell’Io

Un flusso di coscienza ci porta in viaggio: dal tormentoso mare del “panta rei” eracliteo all’annichilimento dei sostrati dell’Io. Tutto ciò per arrivare nella pianura della nostra Coscienza intima: la nostra vera identità. Una poesia che segna l’atto primo di un Ricercatore del Tutto.

Swarovski

Gli ultimi raggi del sole fanno brillare gli aspetti più reconditi della strada; il mondo ora risplende orridamente sotto quest’occhio di bue.

La Sirena e il Pescatore

Tra due figure si stabilisce un incontro illuminante dagli esiti inediti..

>
error: Attenzione: Il contenuto è protetto da copyright!