"Rivelazione" - Messaggio dalla coscienza

Una pubblicazione di Lupo Donato

“Rivelazione” – Messaggio dalla coscienza

 

Ieri sera è stata una serata impegnativa ma al tempo stesso entusiasmante. Così per diletto e curiosità alle 8 ho iniziato ad approfondire il pensiero e la figura di Emil Cioran e fra video e testi alle 2 ancora non riuscivo a riappacificarmi con Morfeo.

L’affascinante figura del Filosofo Rumeno intrecciata alle parole di @⁨Mario Farinella⁩ che sapientemente spesso analizza minuziosamente lo specchio che abbiamo dentro.

Alcune battute di @⁨Armando quando dice “Non Puoi aiutare chi non vuole Essere aiutato” un connubio nella mia mente che richiama alla voluntas dell’800 da Artur e ancor prima Blaise Pascal: profeti del comportamento umano. Dalla voluntas anticristiana alla riscoperta dell’unica via percorribile per la salvezza interiore.

Ho capito che non sono solo nel pessimismo del mondo, ma nel pessimismo inteso come rivoluzione dell’essere per l’essere che ci sta di fronte e non altro.
Ciò mi ha aiutato a limitare perdite, lasciare cadere finte ed ipocrite amicizie d’interesse e ad avere sempre un quadro della situazione completo pronto ad affrontare Cigni Neri inesistenti.

È inutile e irrazionale andare contro il nostro stesso Ikigai.

Se l’ago della nostra bussola incastonato nella nostra “Pancia Junghiana” punta a sud, è irragionevole e irrazionale forzarlo verso Nord. Se il cambiamento non è Voluntas propria, vani saranno le nostre fatiche.

L’Uomo è una creatura stupenda e irriproducibile. Un dono Divino è stato seminato dentro di noi.

Un innesto fra l’uomo e Dio. È proprio questa fragilità Umana a renderci coscienti di una crudeltà gratuita volta al solo beneficio dell’uno che, in tutti, si rivendica solo per mera convenienza.

Pochi, pochissime sono le persone che liberi da vincoli ingannevoli aprono il cuore agli altri. E quando lo fanno, la Luce brillante della purezza inebria i nostri cuori, le nostre Menti e genera meraviglie.

L’amicizia vera eguaglia solo l’Amore Divino fra Uomo e Dio.

E quando l’uomo androgino incontra la sua metà (in rari casi, per lo più è pura illusione sessuale, voluntas riproduttiva) allora il trittico è perfetto in comunione con Dio.

Ma purtroppo per paura, egoismo, egocentrismo ed empietà, tutti Mali della Madre Terra, questi divini sentimenti rimangono sepolti in quel corridoio chiamato Vita. Il corridoio buio, denso di trappole che separa l’uscio della vita; piccolo come la cruna di un ago, doloroso come il parto della madre; e l’uscio della morte con i suoi cancelli alati, le sue “selve oscure” e le sue fiere affamate con un cartello fatto da “corone di spine” recante scritta:

“È FINITA”.

Tutto ciò si sarebbe potuto racchiudere in una singola e singolare frase:

“Facciamo ciò che facciamo, per nascondere ciò che siamo.”

In un mondo dove il desiderio, la possessione, l’Apparire egocentrico, specchio della falsità, genera “Bruniana” ignoranza che porta al rogo e alla croce.

Vince la speranza millenaria del cambiamento , dell’irraggiungibile Pace terrena.

Una utopica Speranza che continua a dissetare le coscienze senza ripulire ma macchiandole della insana consapevolezza che ammicca all’ombra delle nostre certezze.

Lupo Donato

Vuoti d’Aria

Un rapporto intimo tra corpo e natura, silenzi e colori

Ama

È quando c’è più bisogno di amore che occorre amare. In quel momento l’amore si moltiplica perché ha necessità di amare e farsi amare per imprimersi nel profondo.

Cos’è meditazione?

Una personale intuizione su una domanda che può interessare ogni libero ricercatore

Accade

Accade un giorno che…

Sul monopolio delle emozioni e sulle catene della volontà

Siamo in guerra. Una guerra invisibile per il dominio delle nostre emozioni. La nostra autentica personalità viene ogni giorno incatenata inconsapevolmente da noi stessi. La prima arma di difesa è la conoscenza. Ecco racchiusa in una sintetica ricerca italiana tutto ciò che c’è da sapere sul come evitare di rimanere delle macchine prima che sia troppo tardi.

Lingua Mortis

Le luci della notte rievocano allo sguardo una lingua celata

Rinascita

Una poesia di stile idillico in cui la Verità diviene amante carnale. Il confine tra morte e nascita si assottiglia tanto da far sovrapporre i due concetti. L’orgasmo della Verità distrugge le ombre e le mostra per ciò che sono davvero: una complementarietà nascosta, segreta.

Gas

Una poesia ispirata alla fiaba di Cenerentola, in cui i protagonisti diventano i topolini

La caduta degli dèi

Chaos si avvicina, Zeus crolla con l’Olimpo, Apollo si spegne, Chronos è ridotto in schiavitù, Artemide muore a caccia, Eolo è statico, Atena si nasconde, Afrodite viene uccisa da un amante, Poseidone è una statua di sale, Ares muore per vendetta, Ermes cade in picchiata, persino il dio monoteistico abbraccia Dioniso, Era ed Efesto si consegnano da soli ad Ade, egli stesso è affranto. Ora che abbiamo ucciso tutti gli dèi ci aspetta evoluzione o regressione?

>
error: Attenzione: Il contenuto è protetto da copyright!