Un Folle

Se credere nell’infinito,
nell’immaginario,
nel potere delle nostre decisioni,
nella repulsione dell’oggettivo,
nella divinità del pensiero dell’uomo come fonte di sapienza e costruttiva passione.
Se credere ciò, vuole dire essere Folli e schizofrenici, allora datemi le vesti del folle e i suoi tributi.
I suoi strani cappelli,
le “Grazie” dei suoi miti,
le sue melanconie e le sue gesta.
La sua rispettabile Ombra e la sua immagine riflessa.
Le sue angosce profonde come gli abissi dove anche il pensiero di Poseidone non vi ebbe dimora.
Il vento fra i suoi pensieri che scuote umori e idee.
Datemi anche il suo animo il suo buffo riso e il suo colorato umore.
Folle fino alla fine, sprezzante del destino ma libero nel cielo sempre più blu fino all’infinito.

 

Lupo Donato

L’arte in quanto tale

Cosa rimane dell’arte quando scaviamo oltre la superficie di un quadro? Cos’è l’essenza che rende l’arte tale?

Ama

È quando c’è più bisogno di amore che occorre amare. In quel momento l’amore si moltiplica perché ha necessità di amare e farsi amare per imprimersi nel profondo.

Rinascita

Una poesia di stile idillico in cui la Verità diviene amante carnale. Il confine tra morte e nascita si assottiglia tanto da far sovrapporre i due concetti. L’orgasmo della Verità distrugge le ombre e le mostra per ciò che sono davvero: una complementarietà nascosta, segreta.

Narc.iso

Narciso non è mai morto. Egli ha cambiato forma divenendo sempre più raffinato e irresistibile. È divenuto un programma invisibile, un file informatico: narc.iso. State attenti, o uomini, perché presto annegherete negli specchi neri dei vostri schermi tanto funzionali quanto inutili e schiavizzanti. Solo l’Arte può liberarci da questa catena soffocante. Diveniamo dunque Arte, insieme.

Swarovski

Gli ultimi raggi del sole fanno brillare gli aspetti più reconditi della strada; il mondo ora risplende orridamente sotto quest’occhio di bue.

Gesù: il primo coach moderno nella storia dell’umanità

La figura del coach sembra essere divenuta una moda, ma da dove trae le sue origini? Quali sono i parallelismi con il metodo socratico? E ancora: vi è un qualche collegamento tra Socrate e Gesù? Quest’ultimo è davvero esistito?

Storia di una lacrima

Una lacrima scendendo dolcemente lunga la guancia descrive il suo ineluttabile tragitto.

Il concetto di Memorie Magnetiche di matrice Eterica con la loro influenza sull’Essere Umano all’interno della realtà Olografica

Siamo convinti che la realtà che viviamo non celi qualcosa di misterioso oltre? Incontrando qualche teoria scientifica e olistica si potrebbe scorgere al di là di ogni barriera.

Sei

Come annegare in un oceano d’aria per provare a definire chi Sei

Il Cercatore

Conosci il Cercatore? Il vivo tra i morti, la luce nel buio. Egli ricercava disperatamente gli sguardi altrui, una qualche forma di riconoscenza, una prova di esistenza. Poi, un giorno, tutto cambiò. Il Cercatore, il Minotauro raggiunse la consapevolezza, la piena autenticità. Fu così che tramutò.

>
error: Attenzione: Il contenuto è protetto da copyright!